Cerca
  • archsilviabanfo

Trip 1: Vienna and surrounding area


Le vacanze di fine anno mi hanno portato a scoprire la fantastica città di Vienna e il territorio circostante.

Gli edifici di maggior interesse in città che consiglio di visitare, non solo ai più appassionati di architettura, sono:

Casa Steiner, realizzata dall'architetto Adolf Loss nel 1910. L'edificio si trova in St. Veit Gassen°10 nel 10 distretto. La casa monofamigliare è una gemma dell'architettura moderna. Particolare la sua forma e l'utilizzo dei materiali adottati: dal tetto curvo sul fronte strada in metallo, all'utilizzo di finestre di diverse dimensioni e forme strettamente collegate alla funzione interna e al soleggiamento.

L'edificio offre due diverse facciate: una più riservata sul fronte strada, racchiusa e severa e una più aperta e e libera verso il giardino retrostante di proprietà. Rispetto agli edifici attigui questo edificio, pur non avendo tutte le decorazioni tipiche dello Jugendstile, spicca per forza e si integra perfettamente con il contesto architettonico.

ADOLF LOOS

La Karl Marx-Hof una della più famose architetture sociali. Si tratta di un ampio lotto realizzato per fornire nuovi appartamenti, il numero di unità abitative è 1272, a basso costo per le famiglie meno abbienti. L'intervento si trova nel 19 distretto (Döbling). la grande Siedlung fu realizzata dall'architetto urbanista Karl Ehn, allievo del più famoso Otto Wagner negli anni compresii tra il 1926 e 1930 durante la 'Vienna Rossa'. Ancora oggi gli edifici, che si sviluppano per un chilometro di lunghezza, sono utilizzati e vissuti. All'esterno gli accessi principali sono realizzati da ampie aperture ad arco che permettono l'ingresso alle grandi corti interne adibite a giardini, parchi giochi e ad attività ludiche nonchè piazze.

Pur essendo un blocco di moduli ripetuti con una scansione di TORRE-BLOCCO CENTRALE-TORRE l'intera struttura non risulta essere monotona, grazie alla possibilità di vedere differenti scorci e alle attente decorazioni classiche come ai conci di chiave sopra l'arco di accesso e al finto bugnato).

KARL EHN

L'inceneritore Spittelau (Müllverbrennungsanlage Spittelau) edificio realizzato dall'architetto-artista ed ecologista Friedensreich Hundertwasse, intervento realizzato a seguito dell'incendio del 1987 che distrusse in parte la vecchia struttura. L'architetto ha rivisto e ri-progettato le intere facciate della fabbrica riproponendo una nuova immagine dell'inceneritore: non più come un luogo ameno, ma spazio dell'immaginazione e del gioco. Il risultato di questo restyling è una fabbrica avveniristica che sembra fuoriuscita dalla fantasia di Roald Dahl. AL posto della ciminiera ora emerge una bacchetta magica.... di colori variopinti le facciate sembrano svettare grazie ad un'intelligente scansione verticale di righe nere dipinte. L'inceneritore si trova in un'area semi centrale di Vienna e questo intervento ha sicuramente cambiato l'interesse architettonico nonché sociale dell'area.

FRIEDENSREICH HUNDERTWASSE

Il mio viaggio mi ha portato anche alla scoperta di una porzione della Carinzia, regione che confina con l'italia e con la Slovenia. Area bellissima per i paesaggi collinari e montani, tra i paesi che mi hanno particolarmente incuriosito è il piccolo villaggio di Diex sito su una morbida collina.

Passeggiando per il paese rimango subito incuriosita da un edificio realizzato in legno appena fuori dal centro storico.

Casa Oest-Thomessen è un edificio realizzato da HertlArkitekten nel 2014. L'edificio si sviluppa su due piani fuori terra e ospita due unità abitative distinte, collegate da una scala di servizio. All'interno la casa è una meraviglia: ampie vetrate permettono di godere del bellissimo panorama e le pareti rivestite con tavole di larice sbiancate offrono un ambiente caldo e molto intimo. la casa è molto essenziale e di piccole dimensioni, ma ospita una sala con angolo cucina, un bellissimo camino centrale, una camera da letto matrimoniale che si affaccia sulla grande vetrata, un servizio igienico e una sala svago.

Ogni spazio è studiato alla perfezione e anche l'arredamento di gusto non risulta eccessivo, ma si abbina al contesto rurale. Assolutamente Less is more!

HertlArkitekten

Un grazie speciale per questo splendido viaggio nell'architettura austriaca ai miei nuovi amici e compagni di viaggio : Guenther, Markus and Marina, Johann Adam e moglie.

The year-end holidays have led me to discover the fantastic city of Vienna and the surrounding area. The most interesting buildings in the city and recommend you visit are:

Steiner House, designed by Adolf Loss in 1910. The building is located in St. Veit Gassen n° 10 in District 10. The one-family house is a gem of modern architecture.

The Karl Marx-Hof is the most famous Gemeindebauten, Vienna and rises to Heiligenstadt, a nineteenth district district (Döbling). The Karl Marx-Hof was built in the so-called period of Red Vienna, between 1926 and 1930, to a design urbanist Karl Ehn, a student of Otto Wagner.

The incinerator Spittelau (Müllverbrennungsanlage Spittelau) is a thermal waste treatment plant in the city of Vienna, completed in 1971 and externally redesigned by architect and ecologist Friedensreich Hundertwasser after a fire that had struck in 1987.

Austria is worth visiting the building built in the small village of Diex in Völkermarkt, in Karinzia. The wooden building was carried out by HertlArtkitekten and completed in 2014

A close thanks to my new friends and travel companions: Guenther, Markus and Marina, Johann Adam and wife.


0 visualizzazioni
BE IN 
TOUCH

via LUIGI DES AMBROIS 2, 10123 TORINO

via GARIBALDI 81/b, 13864 CREVACUORE

Tel 348.37.30.142, Mail arch.silviabanfo@gmail.com

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

© Kodik hus by Architects. Proudly created with Wix.com